Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si eseguono scalfi e maniche su un capo all'uncinetto

Gli scalfi e le maniche sono fondamentali per la buona riuscita di un capo lavorato all'uncinetto. Sotto sono descritti tre modelli base: classico (a giro), raglan e semi-raglan. Per fare il modello di uno scalfo, occorrono le misure della larghezza spalle, del petto (sottobraccio) su metà dell'indumento, più le misure standard della lunghezza e profondità scalfo per il capo della propria taglia e la circonferenza del collo (soltanto per il raglan). Per modellare una manica, si dovrebbero avere le misure del polso, della lunghezza sottobraccio e sopra il braccio.

Generalmente, la manica si lavora dal basso verso l'alto, aumentando lungo la cucitura sottobraccio gradatamente e simmetricamente, tra il polso e lo scalfo. Lo scalfo e il colmo della manica si modellano con diminuzioni. Questi metodi si usano anche nella modellatura della cucitura della spalla.


Scalfi e maniche

Scalfo classico a giro

Manica a giro
scalfo classico a giro







Il classico scalfo a giro si ottiene sottraendo le maglie che occorrono alla larghezza spalle dal numero di maglie che si hanno sottobraccio. La metà di questa cifra è il numero di maglie da diminuire per ciascuno scalfo. All'inizio, diminuire almeno 2,5 cm di maglie, poi diminuire le maglie restanti distribuendole su alcune righe. Lavorare diritto finchè si raggiunge la giusta profondità.

Per il colmo della manica a giro, diminuire lo stesso numero di maglie diminuite per lo scalfo. Continuare a diminuire simmetricamente finchè il colmo è alto quanto lo scalfo; lavorare ancora una riga e fermare.

Scalfo raglan

Manica raglan
scalfo raglan







Uno scalfo raglan termina alla linea del collo e dev'essere calcolato in rapporto a questa. Qui è illustrato in combinazione con una scollatura quadrata. Per stabilire il numero delle maglie da diminuire, sottrarre le maglie della larghezza del collo dalle maglie del sottobraccio. Iniziare il raglan con 1 cm di diminuzioni da ambo i lati; distribuire le diminuzioni restanti simmetricamente e regolarmente sulle righe che occorrono a raggiungere la linea del collo.

Modellare la parte alta delle maniche allo stesso modo, lasciando da 8 a 15 cm alla linea del collo

Scalfo semi-raglan

Manica semi-raglan
scalfo semi-raglan






Uno scalfo semi-raglan è modellato come un raglan nella metà inferiore, come uno scalfo a giro nella metà superiore e spalla. Calcolare il numero delle diminuzioni  come per uno scalfo a giro, ma invece di distribuirle sulle prime 4 o 5 righe, suddividerle su una linea inclinata per metà della profondità scalfo; lavorare diritto per la restante profondità.

Per il colmo della manica, diminuire simmetricamente sopra lo stesso numero di righe come per lo scalfo; lavorare ancora 1 riga e fermare.


Articoli correlati


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...