Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di
3 euro per un acquisto minimo di 6 schemi,
5 euro per un acquisto minimo di 10 schemi
10 euro per un acquisto minimo di 20 schemi

Inoltre
Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si prepara la marmellata



Per una buona riuscita delle conserve, è indispensabile seguire regole e consigli pratici:
  1. Usare solo frutta ben matura
  2. mondare la frutta solo al momento di cuocerla
  3. eliminare la parte ammaccata dei frutti
  4. per la cottura usare recipienti di acciaio inossidabile, evitando quelli in ferro che guastano il sapore, quelli in rame stagnato contro i pericoli di intossicazione e quelli di smalto perchè possono screpolarsi
  5. per mescolare, usare solo cucchiai di legno
  6. verso la fine della cottura mescolare continuamente
  7. la marmellata è pronta quando, immergendo un cucchiaio, il composto si stacca lentamente e a grosse gocce. Se invece cadesse a filo, continuo e liquido, occorre continuare la cottura ancora per qualche minuto.
  8. per ottenere una cottura più rapida, aggiungere lo zucchero solo verso la fine
  9. per ridurre la schiuma, aggiungere, verso la fine cottura, una noce di burro.

I barattoli. Si possono usare i barattoli con le guarnizioni di gomma o quelli con il coperchio a capsula; in ogni caso, prima del'uso vanno lavati e asciugati perfettamente. I barattoli con le guarnizioni vanno fatti bollire in un capace recipiente con i relativi coperchi, escludendo però le guarnizioni in gomma. Dopo circa 10 minuti, tolgierli, scolarli e asciugarli eventualmente con l'aiuto del forno riscaldato a 180° C e poi spento. Le guarnizioni di gomma, tanto utili per una perfetta chiusura dei barattoli, prima dell'uso vanno sciacquate in acqua fredda, e immerse poi per pochi minuti in acqua tiepida con aggiunta di soda in polvere nella proporzione di 10 gr per 5 l di acqua.

Per conservare meglio le marmellate, è necessaria un'invasatura a caldo; occorre perciò intiepidire i barattoli lasciandoli per 10 minuti in forno riscaldato in precedenza a 180° e poi spento, riempirli con marmellata calda  chiuderli ermeticamente. Nella fase della sterilizzazione, dopo aver riempito quasi completamente i barattoli, chiuderli ermeticamente e metterli in un pentolone pieno di acqua tiepida, se la marmellata è tiepida, o fredda.

Sul fondo del pentolone, che deve essere largo abbastanza da contenere almeno 2-4 barattoli, collocare uno straccio e avvolgere ogni barattolo con altri stracci per impedire rotture. I tempi di sterilizzazione si calcolano dal momento del primo bollore sino al termine stabilito, con una tolleranza di 5 minuti.

      Le ricette della nonna...


    Articoli correlati
    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...