Il blog di una donna per le Donne, dove potete trovare schemi gratis per il filet e per il punto croce. Sono presenti anche le rubriche che riguardano la cucina, il cucito e il ricamo classico. Da non sottovalutare la sezione dedicata al giardinaggio, ai consigli di viaggio e alla lettura. Inoltre la rubrica del fai da te vi offrirà sempre simpatiche idee da copiare e realizzare. Non mi resta che augurarvi "BUONA NAVIGAZIONE"

   

Informazioni sugli schemi a punto croce.

Tutti gli schemi a punto croce creati da Professione Donna, possono essere personalizzati nelle dimensioni. Se ti piace un quadro ma ti sembra che sia troppo grande o troppo piccolo, richiedilo delle dimensioni che ti occorrono e cercheremo di accontentarti. Se vuoi trasformare una tua immagine in schema invia la foto e lo staff si metterà all'opera per te.

Tutti gli schemi "originali" presenti sul blog hanno un costo di 2,00 euro (il più basso del web) e vengono inviati per email appena ricevuto il pagamento.

Inoltre l'offerta del blog prevede il costo di 1 euro a schema per un acquisto minimo di 5 schemi, naturalmente ogni schema in più ti costerà solo 1 euro.

Puoi scegliere anche 20 schemi, tra le collezioni presenti sul blog e pagarli 10 euro, in pratica 0,50 centesimi ciascuno.

Per prendere accordi serviti del modulo contatti presente nel blog.

Come si eseguono le diminuzioni nel lavoro a maglia

Una diminuzione nel lavoro a maglia è l'eliminazione di una o più maglie.. Il suo scopo è di sagomare il lavoro restringendolo, ma la si usa anche, combinata con l'aumento, per eseguire i punti traforati o le nocciole. Qui sono illustrati due metodi base. Sono simili, ma il metodo della maglia passata è più morbido di quello delle due maglie lavorate insieme, ed è più facile per chi tende a lavorare stretto. Ciascun metodo fa inclinare le maglie verso destra o verso sinistra. Se le diminuzioni sono eseguite a caso, o sul bordo di un capo, la direzione non è significante ma lo è per una modellatura simmetrica come una raglan o una scollatura a V.  In questo caso la regola è di inclinare le diminuzioni verso destra a sinistra del centro e verso sinistra alla destra del centro.

Sulla maglia rasata si fa un accavallamento semplice all'inizio del ferro e si lavorano due maglie insieme al termine. Per usare le diminuzioni in una modellatura graduale, le maglie si diminuiscono una alla volta sul diritto del lavoro, cioè si esegue una diminuzione ogni due ferri. Se si deve diminuire ogni ferro, allora le diminuzioni possono essere eseguite anche sul rovescio, ma bisogna fare attenzione a mantenere costante la direzione dell'inclinazione. Per sagomare una punta o un angolo, si usano le diminuzioni doppie. Sono diminuzioni accoppiate, lavorate da entrambi i lati di una maglia centrale o "asse". Esse formano una cresta o una sporgenza, piuttosto evidente. Per diminuire due o tre maglie di seguito fare un semplice intreccio. Lo si usa, per esempio, all'inizio di uno scalfo manica.


Diminuzioni con la maglia passata

(clicca sulle immagini per ingrandirle)
fig.1                                                fig.2
  1. Diminuzione sul diritto, sinistra (accavallamento semplice): passare 1 maglia a diritto, 1 diritto.
  2. Inserire il ferro a sinistra, nel davanti della maglia passata e portarla sopra la maglia lavorata.
fig.1                                            fig.2
  1. Diminuzione sul diritto, destra: 1 diritto rimetterlo sul ferro sinistro e su di esso accavallare la maglia seguente
  2. Riportare la maglia diritta sul ferro destro passandola a diritto
fig.1                                                fig.2
  1. Diminuzione sul rovescio, destra (accavallamento semplice): passare una maglia a rovescio, 1 rovescio
  2. Inserire il ferro sinistro nel davanti della maglia passata e portarla sopra la maglia rovescia. 
fig.1                                                    fig.2
  1. Diminuzione sul rovescio,  sinistra: 1 rovescio, rimetterlo sul ferro sinistro e su di esso accavallare la maglia seguente
  2. Riportare la maglia rovescia sul ferro destro passandola a rovescio.

Diminuzioni delle due maglie lavorate insieme

(clicca sulle immagini per ingrandirle)
fig.1                                                fig.2
  1. Diminuzione diritta, destra (2 maglie insieme a diritto): 2 maglie insieme a diritto dal  davanti
  2. Diminuzione diritta sinistra (2 maglie insieme a diritto ritorte): 2 maglie insieme a diritto dal dietro
fig.1                                                       fig.2
  1. Diminuzione rovescia, destra (2 maglie insieme a rovescio): 2 maglie insieme a rovescio dal davanti
  2. Diminuzione rovescia, sinistra (2 maglie insieme a rovescio ritorte): 2 maglie insieme a rovescio dal dietro
Le diminuzioni doppie

Diminuzione doppia, verso sinistra (3 maglie insieme a diritto ritorte):
lavorare 3 maglie insieme a diritto prendendole da dietro. Ne risulta una cresta
grossa con maglie decisamente inclinate da entrambi i lati

Diminuzione doppia, verso destro (3 maglie insieme a diritto):
lavorare 3 maglie insieme a diritto prendendole dal davanti. Ne risulta
una grossa cresta piuttosto evidente, con maglie decisamente inclinate
da entrambi i lati


Accavallamento doppio verso sinistra (1 maglia passata, 2 maglie insieme
a diritto, accavallare la maglia passata):

passare una maglia a diritto, lavorare insieme a diritto le seguenti due magie e sulla maglia
così ottenuta portar sopra la maglia passata. Questa diminuzione assomiglia come
aspetto alla prima immagine, ma stringe meno il lavoro. E' anche più facile da eseguire.
Accavallamento doppio verticale: passare 2 maglie a diritto, inserendo
il ferro nella seconda maglia poi nella prima; lavorare a diritto la maglia
seguente poi portare le 2 maglie passate sopra quella lavorata. Questa
è una diminuzione particolarmente adatta a una scollatura a "V".


Articoli correlati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...